Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre pagine social ! ! !

giornalismo

TM

TM

glnuovissimo1

GIORNALISMO LIBERO

TM

mewe
gab
gab
mewe

GIORNALISMO LIBERO

IL BLOG

SITEMAP

INFO & CONTATTI

 

info@giornalismolibero.it

collaboraconnoi@giornalismolibero.it

 

redazione@giornalismolibero.it

gab

per il tuo pensiero libero

mewe
exit

per il tuo pensiero libero

exit
exit

TM

Nasce oggi Giornalismo Libero     , che si pone come obiettivo principale, fornire a chi lo desideri la possibilità di pubblicare i propri scritti

Gli articoli del Blog

E ORA SE LA PRENDONO CON I BIMBI

2021-12-06 17:42

Luca Bandini

Editoriale, Società, mascherine, danni collaterali, ignoranza del genere umano,

E ORA SE LA PRENDONO CON I BIMBI

Fin dal febbraio dell'anno scorso quando tutto questo pandemonio ha avuto inizio, fra le esilaranti frasi dette da Fazio dai vari Burioni & c. tipo "i

Fin dal febbraio dell'anno scorso quando tutto questo pandemonio ha avuto inizio, fra le esilaranti frasi dette da Fazio dai vari Burioni & c. tipo "in Italia siamo sicuri, non arrivera' mai" o gli inviti demenziali di Zingaretti e soci ad "abbracciare" i cinesi o ad andare a prendere l'aperitivo iniseme cosa che il buon "maestrino"  Letta fece immediatamente ad onore delle telecamere, la prima cosa che mi e' venuta in mente e' stata che chi ci sarebbe andato di mezzo sarebbero stati gli innocenti bambini.

Sebbene io appartenga ad una generazione che e' stata sottoposta ad ogni tipo di inoculazione obbligatoria, dall'esavalente alla polio fino all'antivaiolosa(tengo a precisare che nonostante tutto da piccolo fra i 5 e gli 11 anni mi sono fatto tutte le malattie possibili ed immaginabili, alla faccia di tutti i vaccini che mi erano stati iniettati), mi sono immediatamente reso conto che l'utilizzo delle inutili maacherine - decine di studi ormai certificano che non servono assolutamente a nulla all'aperto e pure in luoghi tipo cinema, teatri, mostre, musei e pure ristoranti - di un distanzaiamento che e' valido solo come parola per instillare il terrore in quanto non praticabile in alcun luogo e la piu' grande delle minchiate - chiedo scusa del francesismo ma quando ci vuole, ci vuole - ovverossia l'igienizzazione delle mani comprensiva di guanti monouso o eterni che siano, non avrebbero portato alcun beneficio nella lotta a questa pseudo malattia.

Poi quando sono usciti i miracolosi vaccini - che vaccini poi non sono - tanto sbandierati dai soliti virologi da strapazzo se non addirittura da zanzarologi, ho capito ancora con maggior chiarezza come sarebbe andata a finire.

Se un adulto si rietiene che abbia raggiunto l'eta' della ragione e in sostanza sia libero di fare come piu' gli aggrada e come meglio crede o pensa(se pensa), per i bambini il discorso e' assolutamente diverso in quanto sono come delle bambole nelle mani di genitori che a volte non hanno nemmeno la capacita' di decidere per loro stessi, figuriamoci per altri esseri umani.

Infatti quando vedo quotidianamente donne e anche uomini andarsene tranquillamente in auto, completamente da soli e nonostante cio', con il viso totalemtne ricoperto dalla museruola, mi domando come sia possibile che a gente simile, incapace di sviluppare un minimo di pensiero critico e di comprendere quale madornale errore stia facendo, sia permesso di decidere la sorte dei loro figli.

Ormai penso che anche un cieco riesca a vedere quello che sta succedendo e capisca come questi magici sieri in fin dei conti non risolvano assolutamente la situazione e sopratutto non proteggono quasi per nulla ne' dal contagio, ne' dalla malattia, ne' tantomeno dalla morte.

Su queste pagine e attraverso altre decine di media che si possono trovare tranquillamente in rete, ma sopratutto sulle pagine degli organi ufficiali come l'Aifa, l'Ema, la Fda o il Cdc americano, si possono trovare i dati riguardanti tutto quanto sopra detto e sopratutto si possono riscontrare i danni da reazioni avverse che il vaccino sta facendo in giro per il mondo.

Come ho gia' avuto modo di scrivere qualche giorno fa, si arriva al paradosso di Gibilterra dove hanno il 118% di gente vaccinata e nonostante cio' hanno il quadruplo dei contagi rispetto al resto dell'Europa, tanto e ' vero che il primo ministro ha deciso di emettere misure draconiane e di annullare qualsiasi festivita' del Natale.

Ma quello che mi fa piu' rabbia in assoluto e' come sia possibile che, alla luce di tutti i dati che ho citato e che come ripeto fino alla nausea, si possono trovare in ogni dove basta saper cercare e sopratutto avere gli occhi senza le fette di prosciutto sopra,  tutti coloro che hanno figli minori e che si sentono orgogliosi di essere considerati "genitori" accondiscendano tranquillamente a mettere a rischio il futuro dei loro figli se non addirittura la loro stessa vita.

Visto e considerato che e' estremamente probabile che vaccinando 7,5 milioni di adolescenti minori di 12 anni, si riscontreranno reazioni avverse lievi , gravi e purtroppo anche delle morti, dopo che sara' successo cosa potremo dire o fare ai loro genitori?

Ma sopratutto cosa potranno dire loro stessi se non "siamo stati degli assoluti idioti"?

In un paese come il nostro che riesce a fermarsi per 2 giorni consecutivi in come in occasione della famosa storia del piccolo Alfredino Rampi caduto in un pozzo, con il contorno di un presidente della Repubblica assolutamente incapace e ridicolo in tale occasione come nelle successive, cosa si potra' dire quando le cronache piu' o meno ufficialmente comunicheranno la morte di 1, 10, 100 bambini?

Ma ovviamente i vari Mentana, Gruber, Fazio e consimili dall'alto delle loro poltrone dorate o dalla plancia dello Yacht di Briatore, potranno tricerarsi dietro al solito "la scienza ha i suoi prezzi" ma in fin dei conti siamo riusciti a sconfiggere questa malattia.

Per quanto ho fiato in gola cerco costantemente di parlare con piu' persone possibile portandogli le evidenze dei dati e delle ricerche fatte da centinaia di scienziati seri in tutto il mondo, ma mi sto rendendo sempre piu' conto che purtroppo e' una lotta impari e mi duole dirlo ma quasi sicuramente ormai hanno vinto loro.

O per meglio dire, ha vinto la profonda ignoranza nella quale siamo precipitati da ormai mezzo secolo a questa parte.

f1_0_bambini-innocenti-e-adulti-colpevoli-vincenzo-andraous-cdg.jpeg

Per il tuo spazio pubblicitario sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email:


 

Contenitore dove chiunque potrà pubblicare i propri articoli di cultura, storia, politica, società ed altro al fine di combattere lo strapotere della stampa mainstream.
 

www.giornalismolibero.it    All Right Reserved 2016-2021

 

by Luca Bandini

 

Sede Legale: Località Il Casalone - Lano 37 - 53034 Colle di Val d’Elsa (SI)


P. Iva: 01540210521

Cookie Policy | Privacy Policy

 


Sito web realizzato da homo vivo giuseppe rago: +39 366 539 9177 - PEC: giusepperago@casellapec.com - Email: beppe212@tutanota.com

info@giornalismolibero.it

clicca qui per un preventivo aggiornato

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma, soprattutto, a disposizione del popolo!

donazioni

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma,

soprattutto, a disposizione del popolo!

Donazioni 2
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder