Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre pagine social ! ! !

giornalismo

TM

TM

glnuovissimo1

GIORNALISMO LIBERO

TM

mewe
gab
gab
mewe

GIORNALISMO LIBERO

IL BLOG

SITEMAP

INFO & CONTATTI

 

info@giornalismolibero.it

collaboraconnoi@giornalismolibero.it

 

redazione@giornalismolibero.it

gab

per il tuo pensiero libero

mewe
exit

per il tuo pensiero libero

exit
exit

TM

Nasce oggi Giornalismo Libero     , che si pone come obiettivo principale, fornire a chi lo desideri la possibilità di pubblicare i propri scritti

Gli articoli del Blog

SOLDI E AMORE

2020-07-17 13:49

Luca Bandini

Editoriale,

SOLDI E AMORE

Fin dagli albori dell'umanità o, per meglio dire, fin da quando si è pensato di regolamentare la vita quotidiana non più con gli scambi o il baratto m

Fin dagli albori dell'umanità o, per meglio dire, fin da quando si è pensato di regolamentare la vita quotidiana non più con gli scambi o il baratto ma creando la moneta e che ha dato luogo, nel corso della storia, a quella che viene definita scienza finanziaria, i rapporti fra i due sessi sono stati sempre più pesantemente condizionati dalla minor o maggior presenza degli stessi soldi.
Il discorso sarebbe lungo e complesso ma va da se che, in una civiltà sostanzialmente di stampo patriarcale se non maschilista, dove l'uomo ha sempre occupato volente o nolente, colui che portava i soldi a casa, la dipendenza femminile da tutta questa situazione ha sempre sofferto nella libera scelta dei suoi pensieri e scelte.
E' altresì ovvio che non voglio in questa sede affrontare l'annosa questione del femminismo in se e per se, ma vorrei porre attenzione su un binomio - denaro e amore - che a parer mio si sta sempre di più incancrenendo con effetti alle volte devastanti per chi lo subisce.
Come sappiamo perfettamente tutti, l'unione fra due persone di sesso opposto, quasi mai da luogo alla perfezione che molti di noi desiderano se non agognano addirittura.
Sono stati versati fiumi di inchiostro per poter dirimere la questione sull'amore perfetto e per sempre, ma la sostanza dei fatti è che tale perfezione è soggetta a talmente tante variabili e "attacchi" di vario tipo, da essere praticamente irraggiungibile per la maggior parte dei casi.
Personalmente penso di poter conoscere pochissime coppie che siano riuscite a passare la maggior parte della loro vita, in armonia e pace fra di loro, concludendo la loro esistenza con il solito amore con la quale avevano iniziato.
Non voglio nemmeno addentrarmi su quello che possa essere l'Amore con la a maiuscola, ma ritengo che possa considerarsi tale un rapporto dove alla base ci sia rispetto, confidenza e fiducia l'uno per l'altra.
Quello che mi viene da pensare, considerando quanto detto e conoscendo svariate situazioni di coppie che, all'85% dei casi, non superano i 10 anni di convivenza tranquilla, è che il problema è alla base di tutto ciò.
Per meglio spiegarmi, è del tutto ovvio che se alla base di una relazione c'è sostanzialmente un forte sbilanciamento sotto il profilo economico, la storia non potrà avere che un solo esito, nella maggior parte dei casi.
Vorrei chiarire ancora maggiormente questo concetto, dicendo che mescolando erroneamente - e il legislatore negli ultimi decenni un pò si è accorto di questo problema, adoperandosi per mettere qualche correttivo come la separazione dei beni - sentimento e denaro, si arriverà fatalmente ad un punto della propria vita, nel quale, nonostante siano venuti a cadere i presupposti sentimentali per proseguire nella relazione, non lo si fa per le difficoltà intrinseche legate solo ed esclusivamente al rapporto instaurato fra i due a livello economico.
Vorrei porre una domanda silenziosa a quanti possano leggere queste righe, che rispondano dentro di se a quanto potrebbero sentirsi più liberi nelle scelte di vita comprese quelle sentimentali, se non dovessero fare i conti con la maledetta spada di Damocle che pende sulle lor teste ed evidenziata dall'ormai ineluttabile coscienza dell'economicità di ciò.
Per concludere questa dissertazione, sono molto preoccupato ed amareggiato nel vedere quanto determinate situazioni si vanno via via incattivendo sempre più - con, alle volte, effetti assolutamente perversi - solo ed esclusivamente perchè le due persone coinvolte sono talmente vincolate dai rapporti economici che li legano da non poter decidere serenamente se sia il caso o no di continuare nella relazione .
Quanto sarebbe meglio poter decidere della propria vita sentimentale solo sulla base di ciò che si prova realmente??

 

Luca Bandini

editorialeart-6lucabandini-1626945529.jpg

Per il tuo spazio pubblicitario sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email:


 

Contenitore dove chiunque potrà pubblicare i propri articoli di cultura, storia, politica, società ed altro al fine di combattere lo strapotere della stampa mainstream.
 

www.giornalismolibero.it    All Right Reserved 2016-2021

 

by Luca Bandini

 

Sede Legale: Località Il Casalone - Lano 37 - 53034 Colle di Val d’Elsa (SI)


P. Iva: 01540210521

Cookie Policy | Privacy Policy

 


Sito web realizzato da homo vivo giuseppe rago: +39 366 539 9177 - PEC: giusepperago@casellapec.com - Email: beppe212@tutanota.com

info@giornalismolibero.it

clicca qui per un preventivo aggiornato

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma, soprattutto, a disposizione del popolo!

donazioni

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma,

soprattutto, a disposizione del popolo!

Donazioni 2
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder