Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre pagine social ! ! !

giornalismo

TM

TM

glnuovissimo1

GIORNALISMO LIBERO

TM

mewe
gab
gab
mewe

GIORNALISMO LIBERO

IL BLOG

SITEMAP

INFO & CONTATTI

 

info@giornalismolibero.it

collaboraconnoi@giornalismolibero.it

 

redazione@giornalismolibero.it

gab

per il tuo pensiero libero

mewe
exit

per il tuo pensiero libero

exit
exit

TM

Nasce oggi Giornalismo Libero     , che si pone come obiettivo principale, fornire a chi lo desideri la possibilità di pubblicare i propri scritti

Gli articoli del Blog

ECCO DIMOSTRATI GLI EFFETTI AVVERSI AL VACCINO

2021-11-03 13:54

Luca Bandini

Aperitivo quotidiano, effetti avversi, danni collaterali, fondo di risarcimento europeo,

ECCO DIMOSTRATI GLI EFFETTI AVVERSI AL VACCINO

Purtroppo con grave ritardo dovuto al fatto che i grandi media se ne guardano bene dal comunicare notizie che in qualche modo vadano a ledere la valid

Purtroppo con grave ritardo, dovuto al fatto che i grandi media se ne guardano bene dal comunicare notizie che, in qualche modo, vadano a ledere la validita' del "pensiero unico", cosa che pure quasi tutti i politici copiano pedissequamente, siamo venuti a sapere di una risoluzione presentata al Parlamento Europeo per la costituzione di un fondo risarcitorio a fronte degli effetti collaterali dei vaccini.

In esso (https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/B-9-2021-0475_IT.html) si possono riscontratre tutti i numeri relativi a questo fenomeno che viene costantemente taciuto e intorno al quale non si fa altro che spargere menzogne a piene mani da parte di tutti coloro che sono interessati a mantenere lo status quo.

Dal documento si puo' evincere principalmente che, in considerazione della impossibilita' da parte dei parlamentari Europei di accedere ai contratti con le case farmaceutiche, in fase di contrattazione, e considerando che gli stessi contratti prevedono una sorta di "scudo penale" per le stesse case farmaceutiche nel caso di reazioni avverse, si richiede la costituzione appunto di un fondo risarcitorio per tutelare tutte le persone che dovessero incorrere in tali casi.

Nello specifico, vengono riportati anche dei numeri relativi alla quantita' di tali reazioni avverse ai vaccini, occorse fino alla data della presentazione di tale risoluzione - 23 settembre - e nella fattispecie si parla di 954.001 casi avversi di cui circa 75.000 gravi(si va dagli infarti, alle ischemie cerebrali, alle trombosi circolatorie, alle pericarditi e miocarditi, ecc) e di questi la bellezza di 5.781 decessi assolutamente dovuti a correlazioni con la somministrazione del vaccino.

E il tutto alla faccia di chi, malauguratamente, continui a voler sostenere la non correlazione fra i fatti, certificato dall'agenzia Europea del farmaco altrimenti conosciuta come EMA.

Quello che mi continuo a domandare, specialmente dopo aver letto documenti ufficiali come questo, e' come sia possibile che l'intero corpo giornalistico Italiano si presti a delle tali vergognose imposizioni da parte dei rispettivi editori e come sia possibile, per essi, continuare a guardarsi allo specchio tranquillamente.

E non parlo solamente di tutti gli scribacchini che appongono solo la loro firma in calce a degli pseudo articoli grondanti "lecchinaggio" da tutti i caratteri, ma mi rivolgo ai nomi noti specialmente della televisione, che ci inondano delle loro menzogne quotidianamente, senza porsi il benche' minimo scrupolo morale di fronte a questa ecatombe.

Perche' vorrei ricordare, ancora una volta, sulle pagine di questo giornale, che una cosa sono le morti dovute a "cause naturali" come un'infezione virale contro le quali, purtroppo non possiamo incolpare altro che la natura, e discorso assolutamente diverso sono le morti dovute a dei sieri creati in laboratorio da faccendieri miranti solo ed esclusiavmente al proprio tornaconto economico.

Come ci testimonia l'ultima puntata di Report, si ha contezza che, fino ad oggi, le case farmaceutiche hanno incassato una cifra che oscilla intorno ai 20 miliardi di dollari e che, probabilmente, per come stanno andando le cose, si stanno garantendo che questo flusso di denaro abbia una cadenza praticamente annuale per i prossimi 10-20 anni.

E qualcuno pensa veramente che di fronte a questa marea di denaro, ci sia qualcuno che si possa fare scrupoli verso la morte di qualche migliaio di ultraottantenni o magari di qualche Camilla di turno?

Non so voi ma, per quanto mi riguarda, questo non e' il mondo che sono stato abituato a conoscere nella mia infanzia e, sicuramente, non e' quello che vorrei continuare a vivere nei restanti anni della mia vita.

 

 

images4-1635945600.jfif

Per il tuo spazio pubblicitario sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email:


 

Contenitore dove chiunque potrà pubblicare i propri articoli di cultura, storia, politica, società ed altro al fine di combattere lo strapotere della stampa mainstream.
 

www.giornalismolibero.it    All Right Reserved 2016-2021

 

by Luca Bandini

 

Sede Legale: Località Il Casalone - Lano 37 - 53034 Colle di Val d’Elsa (SI)


P. Iva: 01540210521

Cookie Policy | Privacy Policy

 


Sito web realizzato da homo vivo giuseppe rago: +39 366 539 9177 - PEC: giusepperago@casellapec.com - Email: beppe212@tutanota.com

info@giornalismolibero.it

clicca qui per un preventivo aggiornato

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma, soprattutto, a disposizione del popolo!

donazioni

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma,

soprattutto, a disposizione del popolo!

Donazioni 2
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder