Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre

 pagine social!!!

Seguici sulle nostre pagine social ! ! !

giornalismo

TM

TM

glnuovissimo1

GIORNALISMO LIBERO

TM

mewe
gab
gab
mewe

GIORNALISMO LIBERO

IL BLOG

SITEMAP

INFO & CONTATTI

 

info@giornalismolibero.it

collaboraconnoi@giornalismolibero.it

 

redazione@giornalismolibero.it

gab

per il tuo pensiero libero

mewe
exit

per il tuo pensiero libero

exit
exit

TM

Nasce oggi Giornalismo Libero     , che si pone come obiettivo principale, fornire a chi lo desideri la possibilità di pubblicare i propri scritti

Gli articoli del Blog

SVEGLIAMOCI ORA, PERCHE' SI STA METTENDO MALE

2021-08-30 19:10

Luca Bandini

Editoriale, Politica, Società, covid, vaccini, Fred Corbin, Sars-Cov2, ossido di grafene, brevetto, virus brevettato,

SVEGLIAMOCI ORA, PERCHE' SI STA METTENDO MALE

Stamani una mia amica mi ha girato un video con una didascalia abbastanza inquietante, "guarda questo video e sappi che 30 secondi dopo che l'ho pubbl

Stamani una mia amica mi ha girato un video con una didascalia abbastanza inquietante: "guarda questo video e sappi che 30 secondi dopo che l'ho pubblicato su Facebook, sono stata bannata per 30 giorni".

Ora, per chi e' abbastanza smaliziato o addentro ai meccanismi utilizzati da organi di potere come i media, salteranno immediatamente agli occhi un paio di considerazioni: se il tempo per l'oscuramento dell'account e' realmente cosi' immediato, cio' significa che i gestori di Facebook hanno implementato degli algoritmi che ricercano nel sistema la presenza di elementi "disturbanti" secondo i loro canoni e, nel momento in cui li trovano, bannano in automatico.

Il problema e' che il sistema non ha matematicamente la possibilita' di esaminare il testo o il video per ricercare questi elementi disturbanti ma, viceversa, ha la possibilita' di inserire degli elenchi di opere, video, documenti, canzoni, testi o qualsiasi altro elemento pubblicabile, perfettamente definiti con nome e cognome.

Quindi, sanno gia' a priori che chiunque pubblichi il video di Tizio o il testo di Caio, dovra' essere bannato e oscurato.

Questa si chiama censura di Stato, anche se Facebook non e' uno stato vero e proprio ma, sicuramente, collabora attivamente con l'ordine precostituito.

La seconda considerazione e' che un tale sistema di azione viene normalmente utilizzato quando si voglia procedere autoritariamente all'eliminazione del dissenso e della critica tout court.

Anche perche', se nessuno ha da nascondere nulla, non si capisce perche' si debbano utilizzare determinati sistemi che, anzi, favoriscono vieppiu' il pensare ad una forma di autoritarismo.

E veniamo al contenuto del video di questo tale Fred Corbin, il quale si presenta come ingegnere automobilistico con varie altre specializzazioni nel campo bio ingegneristico, militare e consimili.

 

Link al video (che potrete trovare anche in fondo all'articolo):
https://rumble.com/vlvlhx-fred-corbin-dichiarazioni-gravissime-sul-sars-cov2..html

 

Nella conferenza stampa che rilascia, denuncia le cose che gia' sono note per via di altri canali, in relazione al Sars Cov2 e, piu' precisamente, che tale virus non e' assolutamente nuovo, visto che il brevetto (anche questa cosa bisognerebbe che qualcuno me la spiegasse, ovvero come sia possibile che su un virus venga depositato un brevetto) e' stato depositato nel 1999 dalla stessa Pfizer - caso strano - e che, in sostanza, ad oggi, non sia stato sequenziato alcun tipo di virus differente da quelli gia' conosciuti.

In aggiunta, ribadisce che il concetto di S-Spike Protein era gia' conosciuto 21 anni fa ovvero nel 2000.

Cioe' in pratica ci sta dicendo che i signori di Big Pharma erano gia' a conoscenza di questo virus e che, quindi, tutte le panzane nate sul discorso del "salto" da animale a uomo nel mercato di Whuan non sono state altro che fumo negli occhi per i creduloni.

Nel prosieguo della sua conferenza stampa, aggiunge anche elementi come la famosa presenza all'interno del vaccino di ossido di grafene nell'ordine di 15 miliardi di nanoparticelle per dose, con tutte le conseguenze di rigore che circolano oggi in rete.

Come tutti quelli che mi leggono sanno, personalmente non ho mai voluto dar seguito e troppo credito a teorie che sanno di complottismo puro o di cospirazionismo, ma e' del tutto evidente che, ad oggi, ci siano veramente troppe coincidenze abbastanza strane per poter dichiarare senza ombra di dubbio che siano, appunto, solo coincidenze.

Ricapitolo rapidamente alcuni punti che per me sono molto preoccupanti:

in primo luogo abbiamo avuto i disastri compiuti dal nostro governo e, nella fattispecie, da quel campione di ministro, al secolo Roberto Speranza, rispondenti al nome di Alzano Lombardo e Nembro, dove ci sono stati la maggior parte dei morti del primo periodo.

In secondo luogo, le vergognose messe in scena dei camion militari che servivano per traslare le salme dei morti per Covid, quando la mortalita', in quel periodo, e' stata numericamente di poche decine di unita' superiore a qualsiasi altro periodo degli ultimi 10 o 20 anni.

Questo e' stato ampiamente dimostrato da decine di servizi e articoli di giornalisti indipendenti come, ad esempio, Matteo Gracis.

In contemporanea veniva emesso, dal ministero della Salute, il divieto categorico di eseguire le autopsie dei morti per Covid, forse perche' altrimenti si sarebbe potuto verificare che le persone decedute avevano la base dei polmoni completamente bruciata dall'immissione dell'ossigeno tramite ventilazione forzata.

Come ampiamente testimoniato da diverse persone, numerosissime persone decedute per infarto, tumore, ictus o altre patologie letali sono state enumerate nell'elenco delle persone morte per Covid solo perche', post mortem, gli e' stato fatto un tampone e sono risultati positivi al virus andando, quindi, ad ingrossare i database del terrore che, quotidianamente, giornaletti da oratorio come il Tg4 ci proprinano, tanto per alimentare il terrore nella popolazione.

Venendo ad oggi, i dati Aifa non lasciano assoluatmente dubbi circa gli effetti dei vaccini, ricordandoci che ci sono gia' stati circa 13.000 reazioni avverse gravi al vaccino, 600 dei quali hanno portato alla morte.

E questo signori, non mi si puo' dire che e' un "ragionevole prezzo" da pagare per il bene comune, anche perche' mi piacerebbe che lo andassero a raccontare ai parenti delle vittime, per vedere cosa gli risponderebbero.

Aggiungo, per corollario, che la FDA americana ha appena annunciato che le morti per reazioni avverse sono circa 13,000 in tutti gli USA, mentre l'Ema Europea ne conta circa 17.000 nell'intera unione.

Rivolgo una domanda a tutti i lettori, vi paiono numeri "ragionevoli"??

Altra perla, degna di un triller di Stephen King, e' data dal fatto che Ema, quando dette l'autorizzazione alla commercializzazione dei vaccini, lo fece in deroga al piano sperimentale che prevedeva l'ultimo step per l'approvazione definitiva al commercio, per il dicembre 2023, ma condizionata al fatto che non ci fossero cure farmacologiche alternative, cosa che e' avvenuta in data 7 agosto - pubblicata da Aifa in Gazzetta Ufficiale - con la circolare sulle cure monoclonali approvate dalla stessa agenzia.

Potrei aggiungere un'altra decina di "coincidenze" ma il risultato non potrebbe peggiorare piu' di quanto gia' non lo sia.

Visto e considerato che, personalmente, ho sempre preferito attenermi a quelli che sono i feddi dati numerici delle questioni piuttosto che seguire ipotesi dell'una o dell'altra parte, mi sto ponendo una domanda da ormai diverso tempo.

Se tutto cio' che ho riportato sopra e' verificabile e riscontrabile da chiunque di noi poveri mortali al di fuori dei giochi politici e di potere, e dando per scontato che chi ci comanda ha sicuramente in mano dei dati ben piu' precisi e veritieri su tutto cio', come mai e' possibile che sia il governo che tutto il main stream continui imperterrito ad andare sulla stessa strada del terrore e dell'imposizione autoritaria???

O sono diventati completamente stupidi tutti quanti, cosa della quale dubito fortemente, per quanto non li consideri fra le persone piu' intelligenti ed oneste, o esiste un altro motivo che a noi "pare" nascosto.

Ed e' su questo altro motivo che io lancio il mio "svegliamoci ora", perche' ho tanta paura di avere ragione.

Evidentemente, coloro che hanno le leve del potere nelle mani - non pensiate che siano in molti, poche decine, non di piu', anche all'interno del nostro panorama politico - hanno gia' delineato, nelle loro menti, quelli che saranno i prossimi passi da fare, forti del fatto che, fino ad oggi, non c'e' stata praticamente nessuna reazione alle vessazioni che ci hanno imposto.

Per le elezioni amministrative, penso che sia ormai troppo tardi, ma non sarebbe da escludere che, inventandosi una improvvisa nuova grave ondata di contagi, decidano di sospenderle o rimandarle alla primavera.

Allora sì che sarebbe veramente troppo tardi.

Come detto, non penso che lo faranno: hanno forse troppa paura di esagerare, ma state pur sicuri che la storia dell'immondo pezzo di carta verde che ci vogliono costringere a tutti i costi ad usare, sara' il prossimo passo che compiranno. Lo faranno diventare un documento ufficiale per poter vivere, ed e' qui il vero dramma di tutta la situazione.

Che nessuno sembra accorgersene e, anzi, la maggior parte dei giovani di oggi sono essi stessi a pretendere di  poterlo avere per essere finalmente liberi.

Certo, liberi definitivamente dalla "LIBERTÁ".

 

 

Per il tuo spazio pubblicitario sul nostro sito, contattaci all'indirizzo email:


 

Contenitore dove chiunque potrà pubblicare i propri articoli di cultura, storia, politica, società ed altro al fine di combattere lo strapotere della stampa mainstream.
 

www.giornalismolibero.it    All Right Reserved 2016-2021

 

by Luca Bandini

 

Sede Legale: Località Il Casalone - Lano 37 - 53034 Colle di Val d’Elsa (SI)


P. Iva: 01540210521

Cookie Policy | Privacy Policy

 


Sito web realizzato da homo vivo giuseppe rago: +39 366 539 9177 - PEC: giusepperago@casellapec.com - Email: beppe212@tutanota.com

info@giornalismolibero.it

clicca qui per un preventivo aggiornato

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma, soprattutto, a disposizione del popolo!

donazioni

Supporta, con poco, un progetto nascente, indipendente e ambizioso ma,

soprattutto, a disposizione del popolo!

Donazioni 2
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder